ClienteKnauf Italia
LocationCastellina Marittima
Impresa esecutriceZeta Ufficio
ProgettoLisa Ferri – Uffi. tecnico Zeta Ufficio
Imprese fornitriciFrezza, Milani, Quinti, Silent Gliss

Il progetto Knauf possiamo definirlo ancora in divenire. Ci hanno contattato per riformulare e arredare gli uffici della sede Italiana. La Knauf è un’azienda internazionale, in continua evoluzione e, dai colloqui con il personale e con i dirigenti, abbiamo subito percepito che dovevamo affrontare il progetto predisponendo già eventuali spostamenti/integrazioni e modifiche future. Proprio con questi presupposti la selezione degli arredi è stata fondamentale, per coniugare la scelta stilistica e quella funzionale. Il prodotto ottimale per questo progetto è stato il Be1 di Frezza, un sistema operativo/semidirezionale che permette infinite possibilità compositive. Con la stessa linea, infatti, abbiamo arredato uffici dei responsabili con postazioni semidirezionali e uffici operativi con postazioni multiple, isole per team e open space.

Il Be1, inoltre, si sposa perfettamente con lo stile dell’azienda: essenziale, funzionale e minimale, con un’attenzione particolare alle linee e al design. La scelta cromatica è stata total white, sia per le scrivanie che per gli armadi, Passepartout di Frezza, che completano gli uffici e ottimizzandone al massimo la funzionalità.

Le poltrone operative sono le Lex di Milani dalla linea elegante e essenziali, configurate con plastiche bianche e schienale in rete grigio chiaro. Sono sedute operative certificate, con molteplici regolazioni ergonomiche, per offrire massimo comfort agli operatori.

Il progetto dell’ufficio e la sala riunioni del direttore generale è stato molto interessante, perché l’ufficio tecnico dell’azienda, nella persona dell’Arch. Rigamonti, ci aveva fornito un mood stilistico ben preciso nel quale dover integrare i nostri arredi. L’idea dell’architetto era quella di creare un ufficio showroom, che raccontasse attraverso le pareti e l’ambiente tutte le tipologie di prodotto dell’azienda e anche le varie possibilità compositive.

Abbiamo subito pensato alla linea Alplus di Frezza, sia per la scrivania del direttore che per il tavolo riunioni. Una linea dal design elegante e minimale, con il piano in Fenix bianco e la struttura in metallo bianca, che si è integrata perfettamente con l’ambiente espositivo e funzionale. Gli armadi sono tutti bassi con ante vetro, e per rifinire la libreria in cartongesso abbiamo realizzato cubi e ante fatte su misura.

Le poltrone Deep di Quinti completano la composizione con la loro linea morbida e pulita allo stesso tempo, impreziosite dalla pelle fiore nelle colorazioni dei toni del grigio. 

Il progetto si completa con le tende tecniche a rullo motorizzato di Silent Gliss, incassato nel controsoffitto a scomparsa, con tessuto in doppio livello, oscurante e filtrante per garantire comfort ottimale.